Pacchetto Mobilità: le novità in vigore dal 2 febbraio 2022

Pubblicato in data 25/01/2022
Pacchetto Mobilità: le novità in vigore dal 2 febbraio 2022
Il prossimo 2 febbraio 2022 entrerà in vigore la direttiva 1057/2020, parte del Pacchetto Mobilità, che introdurrà nuove disposizioni sul distacco degli autisti.

Il Pacchetto Mobilità intende porre rimedio alla problematica del dumping, introducendo una importante novità: l'autista deve essere retribuito secondo i livelli dello stato in cui viene distaccato.
Sono esentate dalla norma le operazioni di trasporto bilaterale e transfrontaliere;
rientrano invece le operazioni di cabotaggio.
 
Tutti i 27 paesi europei saranno obbligati a redigere la dichiarazione di distacco. 
 
Le dichiarazioni andranno generate tramite un nuovo portale europeo multilingue (IMI), operativo dal 2 febbraio 2022, sul quale devono essere registrati i dati delle imprese, quelli dei conducenti distaccati e le targhe dei veicoli.
 
Le dichiarazioni avranno validità massima di sei mesi: tramite la piattaforma l'autorità potrà richiedere il libro paga in tempo reale all'impresa.
 
Clicca QUI per  ulteriori dettagli