CONTRIBUTO ART: SONO ESCLUSI I MEZZI INFERIORI A 26.000 KG

Lo chiarisce la stessa Agenzia di Regolazione dei Trasporti

Pubblicato in data 02/03/2021
CONTRIBUTO ART: SONO ESCLUSI I MEZZI INFERIORI A 26.000 KG
Il Decreto Genova ha stabilito che tutti i beneficiari delle infrastrutture del settore trasporti (regolate dall'Autorità Regolazione Trasporti) devono versare il contributo annuale;
quindi tutti coloro operano nel settore dei servizi di trasporto merci su strada, e si avvalgono pertanto  di autostrade, porti, scali ferroviari, ecc. sono tenuti al versamento di tale contributo ad ART, a partire dal 2019.
L'importo del contributo è pari allo 0,6 permille del fatturato annuo, ma 
il fatturato rilevante è solo quello superiore a tre milioni di euro l’anno.
Altra importante precisazione è che i mezzi inferiori a 26mila chilogrammi sono esclusi dal contributo.
QUI un articolo che illustra calcoli ed esenzioni





















Ph Lê Minh/Pexels