DAF INVESTE 200 MILIONI DI EURO NELL'IMPIANTO DI CABINE WESTERLO

Pubblicato in data 26/04/2019
DAF INVESTE 200 MILIONI DI EURO NELL'IMPIANTO DI CABINE WESTERLO
DAF investirà 200 milioni di euro nel proprio stabilimento di cabine a Westerlo, in Belgio, in modo da essere pronta per i futuri volumi di produzione in relazione al suo successo a livello mondiale. DAF lo ha annunciato oggi durante una visita di Philippe Muyters, il ministro fiammingo per il lavoro, l'economia, l'innovazione.

DAF ha aperto la sua fabbrica di Westerlo nel 1966, dove - oltre alle cabine - produce i propri assali sin dai primi anni settanta. La forza lavoro attuale di 2.800 dipendenti costruisce assali e cabine per gli autocarri pesanti e medi che escono dalle linee di produzione a Eindhoven, nei Paesi Bassi e a Leyland, nel Regno Unito.

Posizione di leadership

Grazie ai suoi eccellenti veicoli industriali, servizi di prima classe e una rete di rivenditori altamente professionale, DAF è diventato il secondo più grande marchio di camion in Europa e il leader del mercato nel segmento dei trattori. Per rafforzare ulteriormente la propria posizione di leader in Europa e nei mercati internazionali, DAF sta creando processi completamente nuovi nello stabilimento di Westerlo.

Con un investimento di 200 milioni di euro, la capacità produttiva dell'impianto di cabine aumenta del 45%, cioè circa a 300 cabine al giorno su 2 turni. Questo numero è in linea con la capacità della nuova Cab Paint Factory, ufficialmente inaugurata alla fine del 2017, a seguito di un investimento di 100 milioni di euro.

Stato dell’arte all'avanguardia

Per l'assemblaggio "corpo in bianco" delle cabine DAF CF e XF, l’impianto esistentedi 17.800 m2 sarà ampliato di 13.200 m2. L'estensione presenterà un layout a lineasingola con circa 130 robot altamente avanzati e 135 isole di saldaturacompletamente automatizzate, per fornire qualità, efficienza ed ergonomia di livello mondiale.

Reparto produzione lamierati all'avanguardia nell'ergonomia

L'impianto di produzione dei lamierati della cabina (15.600 m2) sarà ampliato di20.000 m2. La nuova struttura avrà più sezioni, tra cui una linea di assemblaggioprincipale, una linea di assemblaggio del tetto e linee di sub-assemblaggio di porte.Vi sarà anche un reparto per i test ed ispezioni molto avanzato. Nella linea diassemblaggio principale verrà applicato un sistema all’avanguardia di "skillet" perl'ergonomia, consentendo ai dipendenti di adattare l'altezza della postazione lavoroalle attività secondo le proprie necessità

"Investimento per il futuro"

Il presidente di DAF, Harry Wolters: "Impianti produzione cabine tecnologicamenteavanzati sono necessari affinché DAF possa crescere ulteriormente non solo inEuropa ma anche nei paesi di tutto il mondo. Una volta completate, le nuove strutturesaranno le più moderne del loro genere, definendo il punto di riferimento in termini diqualità, efficienza ed ergonomia. Soprattutto, l'investimento di 200 milioni di eurodimostra ancora una volta la fiducia di DAF nel futuro del suo stabilimento in Belgio. "

"Un caso da manuale di innovazione, talento e passione"

Il Ministro fiammingo per il lavoro, l'economia e l'innovazione Philippe Muyters hadichiarato: "Nella nostra economia in rapida evoluzione, le aziende che voglionoeccellere non hanno altra scelta che essere innovative ed in continuoaggiornamento. DAF ha ovviamente ciò che serve: una visione di sostenibilità,innovazione e crescita, unita all'impegno a trasformare non solo i loro processi, maanche le competenze dei loro dipendenti. Sono orgoglioso di contribuire a questocaso da manuale di innovazione, talento e passione ".

La costruzione delle nuove fabbriche Body and Cab Trimming presso il sito DAFVlaanderen è iniziata. La società di costruzioni belga Cordeel è stata incaricata direalizzare gli edifici, inclusi nuovi uffici, sale riunioni e strutture per i dipendenti. Lalinea di saldatura corpo-in-bianco sarà fornita da VDL Steelweld dai Paesi Bassi.